Using Geographical Indications to Protect Artisanal Works in Developing Countries: Lessons from a Banana Republic's Misnomered Hat

Author:Alexandra Basak Russell
Position:J.D. Candidate, The University of Iowa College of Law, May 2010
Pages:03
SUMMARY

I. Introduction. II. Development Of The Issue: The History And Process Of The Montecristi "Panama Hat". A. History. B. Technique. C. Threats to the Ecuadorian Hatmaking Industry. III. Explanation Of Geographical Indications. A. The Role of the WTO and TRIPS. B. Definition. C. TRIPS Minimum Standards. D. Appellations of Origin and Denominations of Origin. IV. Applying GIS To The Montecristi Case.... (see full summary)

 
FREE EXCERPT

Il Consiglio di Stato

in sede giurisdizionale (Sezione Sesta)

ha pronunciato la presente

ORDINANZA

Giuseppe Barbagallo, Presidente

Aldo Fera, Consigliere

Maurizio Meschino, Consigliere

Manfredo Atzeni, Consigliere

Giulio Castriota Scanderbeg, Consigliere, Estensore

per la riforma

della ordinanza sospensiva del T.A.R. MOLISE - CAMPOBASSO: SEZIONE I n. 00254/2009, resa tra le parti, concernente PROROGA AMMISSIONE ALLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI

Sul ricorso numero di registro generale 9631 del 2009, proposto da:

Geotec S.p.A., in persona del legale rappresentante pt, rappresentato e difeso dall'avv. Demetrio Rivellino, con domicilio eletto presso Laura Cefalo in Roma, via G. Nicotera, 20;

Inps, in persona del suo legale rappresentante pt, rappresentato e difeso dagli avv. Antonietta Coretti, Emanuele De Rose, Vincenzo Stumpo, domiciliata per legge in Roma, via della Frezza, 17; Commissione Provinciale per la Cassa Integrazione Guadagni;

Visto l'art. 21, u.c., della legge 6 dicembre 1971, n. 1034, come modificato dalla legge 21 luglio 2000, n. 205;

Visto il ricorso in appello con i relativi allegati;

Visti tutti gli atti della causa;

Vista l'ordinanza di rigetto della domanda cautelare proposta in primo grado;

Visto l'atto di costituzione in giudizio di Inps;

Relatore nella camera di consiglio del giorno 18 dicembre 2009 il Cons. Giulio Castriota Scanderbeg e uditi per le parti gli avvocati Rivellino;

Considerato che non appar sussistere il fumus boni iurisi ai fini dell'accoglimento della istanza cautelare, restando insuperabile, anche in questo grado, il dato oggettivo della mancata sottoscrizione della istanza di proroga della cassa integrazione ordinaria da parte del...

To continue reading

FREE SIGN UP